Perché scegliere una casa prefabbricata in legno

Molti restano affascinati dalle case prefabbricate, soprattutto quelle in legno, ma si chiedono perché mai dovrebbero scegliere una casa prefabbricata in legno piuttosto che una classica in muratura. L’idea immediata che si ha è che le seconde siano solide e robuste, durature e comfortevoli, a differenza delle prime, certamente suggestive ed ecologiche, ma dall’aspetto effimero e e fragile. Ma nella realtà le cose non stanno così.

Perché scegliere una casa prefabbricata in legno

Quali sono i motivi per cui si potrebbe valutare l’opportunità di costruire una casa prefabbricata in legno e non una casa in laterocemento? Ecco in sintesi alcune delle motivazioni per cui valutare di scegliere una casa prefabbricata in legno:

  • durata nel tempo
  • robustezza
  • stabilità statica
  • costruzione ecologica
  • risparmio energetico
  • tenuta al fuoco (compatibilmente con i relativi trattamenti ritardanti di fiamma)
  • antisismicità
  • isolamento termico
  • isolamento acustico
  • traspirabilità
  • salubrità dell’aria
  • comfort abitativo
  • funzionalità
  • luminosità
  • buone finiture
  • buon rapporto qualità- prezzo
  • costi di costruzione sicuri
  • tempi brevi di costruzione della casa
  • rivendibilità nel mercato
  • standard qualitativo molto alto
  • garanzia dell’azienda costruttrice di 30 anni

Stile di vita e rispetto dell’ambiente

Chi sceglie inoltre di costruire una casa in legno lo fa spesso anche per assecondare un vero e proprio stile di vita, preferendo vivere in un ambiente molto confortevole: il risparmio energetico offerto dalle case in legno permette infatti non solo di ottenere un conseguente risparmio sulle bollette di elettricità e gas-metano grazie all’elevato isolamento termico di questo tipo di edifici, ma anche di fare delle scelte a favore dell’energia pulita.


Grazie infatti all’installazione di impianti fotovoltaici o pannelli solari, all’installazione di un impianto di ventilazione meccanica controllata, la casa in legno permette di integrare le funzionalità di più tipi di impianti per il riscaldamento nella stagione invernale e per il raffrescamento nella stagione estiva. Ecco pertanto che in certi casi si può valutare anche l’ipotesi di potersi staccare completamente dalla rete pubblica.

Consulenza di un architetto per la casa prefabbricata

Certamente ogni scelta va fatta in modo personale, affinché ogni casa sia adeguata alle esigenze di chi la abita e sia adatta anche al clima dell’area geografica in cui si trova.


Anche per la valutazione su cosa sia meglio scegliere se ad esempio una casa in laterocemento o una casa prefabbricata in legno, è sempre bene informarsi per fare la scelta migliore per la propria famiglia. Per tutti questi motivi è consigliabile ricorrere alla consulenza di un architetto, preferibilmente con competenza in materia di case in legno e bioedilizia, che possa illustrare limiti, vantaggi e possa seguire tutte le varie fasi della costruzione della casa, dal progetto, alle domande per la concessione edilizia, alla direzione dei lavori in tutte le loro complesse fasi che prevedono la collaborazione tra l’azienda costruttrice della casa in legno e l’impresa edile che si occuperà di vari tipi di lavori come la realizzazione della platea in cemento armato per l’ancoraggio delle casa in legno o la realizzazione ad esempio di altri tipi di lavori come recinzioni, allacci alla rete pubblica, realizzazione delle vie accesso alla casa.

Dove trovare informazioni sulle case prefabbricate in legno

Oggi, rispetto ad alcuni anni fa, è più facile poter reperire delle informazioni sulle case in legno grazie al fatto che il mercato è in continua espansione. Alcuni dei canali attraverso cui poter reperire notizie utili su aziende e su caratteristiche delle case in legno sono:

  • Internet
  • riviste di arredamento e progettazione
  • fiere del settore (fiere di arredamento o dedicate al settore del risparmio energetico)
  • forum tematici sulla bioedilizia.

Uno dei modi più pratici e utili per avere delle informazioni personalizzate è quello ad esempio di recarsi presso una fieradell’arredamento o dedicata al settore del risparmio energetico dove poter chiedere informazioni e preventivi direttamente presso lo stand dell’azienda che realizza case in legno. Per avere informazioni quanto più dettagliate e personalizzate possibili è consigliabile portare con sé eventuale documentazione riguardante il lotto dove si vuole costruire la casa in legno, oppure la piantina o il progetto della tipologia di casa che si preferisce.

Le fiere sono un’ottima occasione anche per reperire materiale informativo specifico quale cataloghi e dépliant dove si possono poi visionare tutti i modelli e le caratteristiche delle case in legno realizzate da un’azienda. Inoltre, nel corso delle fiere, molte aziende organizzano anche visite ai cantieri o alle case in legno già realizzate cosicché si può prendere direttamente visione delle case in legno dal vivo per rendersi quanto più possibile conto della scelta che si vorrà poi fare.

In alternativa, attraverso Internet, si possono prendere contatti direttamente con un’azienda e inviare per e-mail le nostre informazioni e richiedere un preventivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *